Territorio

L’area del Beneventano rappresenta il 47% delle superfici totali coltivate a vite della Campania. Lo sforzo attuato nell’indirizzo della produzione vinicola di qualità (ad esempio attraverso l’attivazione del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Enologiche ad Avellino da parte dell’Università di Napoli Federico II) non può prescindere dal miglioramento della qualità della materia prima (uvaggi).

Il bacino potenziale di un servizio quale quello proposto è considerevole, in particolare se si sviluppano le condizioni per rendere il servizio conveniente in termini economici per chi lo eroga e per chi lo riceve, senza considerare gli aspetti di innovazione e di miglioramento della produzione.

Lo sviluppo di un modello di utilizzo di droni rende possibile l’esportazione ad altre aree sia contigue che non ed ad altre produzioni.